Organizzare il matrimonio in 6 mesi…oltreoceano

1blogpost

Ok, siamo sotto San Valentino quindi si, ora direi che possiamo anche dirlo.. Mi sposo! Ci sono momenti che non mi sembra vero e credo che ad Antonio questo faccia anche piacere, ma purtroppo per lui, è così. Caro torna alla dura realtà, è tutto vero, ed hai fatto tutto tu! Allora diciamo che l’impresa non sarà di certo semplice: io a New York, lui a Milano, il matrimonio a Ravenna. Bene, prima di tutto ci serve una mappa, coordinazione ma soprattutto tanta… PAZIENZA. Oltre al fattore distanza e ’ok, non conosco Ravenna’, un altro grandissimo ostacolo è la mia mania ossessivo compulsiva di dover avere tutto sotto controllo e non avere la capacità di delegare. O meglio, non voler delegare perché il pensiero che le cose non vengano fatte secondo le mie regole mi esaurisce. Credo che questa cosa entro un mese dovrà cambiare se non voglio finire in un centro psichiatrico prima del dovuto. Quindi, giusto per dare due anticipazioni, questo matrimonio sarà sicuramente DIY (Do It Yourself) e con un budget direi.. limitato. 

La domanda che durante l’ultimo mese mi è stata chiesta maggiormente è: Ma poi.. perché a Ravenna? Be’ domanda super legittima. Semplicemente perché volevamo complicarci la vita. (e parte della famiglia di Antonio vive lí quindi diciamo che abbiamo un appoggio). Poi perché volevamo fare un po’ l’americanata in spiaggia.. ma diciamo che il motivo principale è perché volevamo complicarci la vita (o complicarMI)

Comunque, a parte tutto, vi racconterò come farò ad organizzare il matrimonio in soli 6 mesi, stando dall’altra parte del mondo, in un posto dove conosco solo dove andare a mangiare i bomboloni e dove è localizzato il mare. 

Partenza ottima. 

See ya!

Comments

comments

aaaaaaaaaaaa